categoria azienda GT Autronica
logo GT Autronica
GT Autronica
Autofficina e Gommista
Autofficina e Gommista


ELABORAZIONE CENTRALINA E IMPIANTO SCARICO




Il personale di GT Autronica di Giancarlo Tarantino vanta una notevole esperienza nel campo dell’elaborazione delle centraline elettroniche delle auto e dell’impianto di scarico.


Sia l’impianto elettrico che l’impianto di scarico, infatti, costituiscono un componente fondamentale delle vetture e da cui dipende la sicurezza ed il comfort al volante. Pertanto, è bene che siano mantenuti con attenzione e sostituiti non appena necessario.







Rimappatura

centralina



La rimappatura della centralina elettronica delle automobili consente di incrementare sensibilmente il valore di coppia e potenza, mantenendo però inalterata l’affidabilità della vettura, dal momento che ogni modifica viene eseguita nel rispetto delle tolleranze imposte dal costruttore.


Rielaborando le centraline elettroniche, infatti, l’elettrauto è in grado di garantire ai motori turbo incrementi superiori al 20% rispetto a quelli di serie. L’intervento, in particolare, consiste nella lettura del file originale e nella modifica dei parametri. Il file, una volta modificato, viene riscritto nella centralina della vettura.

Lo sviluppo di questi file avviene su un banco prova apposito: oltre ai dati relativi a iniezione ed accensione, GT Autronica interviene sulla pressione della turbina e, se richiesto, sulla soglia dei limitatori.


GT Autronica di Giancarlo Tarantino, inoltre, garantisce una perfetta compatibilità con i filtri antiparticolato (FAP), dove presenti.


Questo tipo di intervento non genera alcun problema all’autodiagnosi della vettura, considerato che la centralina è in grado di interpretare il nuovo file come un aggiornamento approntato dalla Casa Madre. Tuttavia, è possibile ripristinare i parametri originali in qualunque momento, senza che sia lasciata alcuna traccia della modifica.

L’impianto di scarico


L’impianto di scarico delle vetture fa parte dei motori termici e serve all’evacuazione dei gas di scarico. A seconda della tipologia del veicolo, cambiano l’impianto e i suoi componenti:


  • Collettore di scarico
  • Silenziatore
  • Convertitore catalitico
  • Espansione
  • Tubo di scarico (motori a 4 tempi)
  • Filtro antiparticolato
  • Impianto di sovralimentazione
  • Turbocompressore
  • Comprex



Ogni intervento viene eseguito dai meccanici di GT Autronica con l’obiettivo di garantire al cliente un servizio eccellente e pienamente rispettoso delle normative in vigore.

Il silenziatore


Il silenziatore, più comunemente chiamato marmitta, viene utilizzato per diminuire il rumore prodotto dal motore a scoppio, negli ambienti in cui devono essere rispettate le regole sull’inquinamento acustico.


Nei motori a due tempi, il silenziatore è una parte integrante dell’impianto di scarico e incide molto sulle sue prestazioni. In alcuni casi, accade che il silenziatore si occluda, portando ad una riduzione della potenza o allo spegnimento del motore. Questo fenomeno può avverarsi soprattutto in presenza di silenziatori che hanno il tubo centrale molto ricurvo: per risolvere questo problema, è opportuno togliere l’ostruzione con uno strumento opportuno ed un solvente.


La struttura del silenziatore può essere di tre tipi:

  • Scomponibile: questo tipo consente l’apertura del silenziatore (in quanto questo è chiuso da viti) e la sostituzione del materiale fonoassorbente
  • Monopezzo: in questo caso, non è consentita l’apertura e, nel caso si usuri, è necessaria la sostituzione
  • Integrato: questo ultimo caso è tipico di alcuni impianti di scarico dove il silenziatore e l’espansione formano un elemento unico